MICROSOFT E L’ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA: IL CLOUD COMPUTING PER AMPLIARE LA PORTATA DELLA TELEMEDICINA DURANTE L’EMERGENZA COVID-19 E NELLA FASE 2

MICROSOFT E L’ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA: IL CLOUD COMPUTING PER AMPLIARE LA PORTATA DELLA TELEMEDICINA DURANTE L’EMERGENZA COVID-19 E NELLA FASE 2

26 maggio 2020

Comunicato stampa

MICROSOFT E L’ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA: IL CLOUD COMPUTING PER AMPLIARE LA PORTATA DELLA TELEMEDICINA DURANTE L’EMERGENZA COVID-19 E NELLA FASE 2

 

 

Grazie alla piattaforma di collaborazione Microsoft 365 e in particolare a Teams, l’Istituto Besta garantisce continuità delle cure ai pazienti che possono proseguire terapie e percorsi di riabilitazione anche a distanza. Obiettivo: ridurre i rischi di contagio in linea con le misure di distanziamento sociale, e al contempo limitare i danni collaterali legati all’interruzione dei controlli e dei colloqui de visu... 

Responsabile della pubblicazione: Ufficio Stampa
Ultimo aggiornamento: 03/07/2020