NEUROFISIOLOGIA INTRAOPERATORIA: GRANDE SUCCESSO DEL PRIMO CORSO NAZIONALE

NEUROFISIOLOGIA INTRAOPERATORIA: GRANDE SUCCESSO DEL PRIMO CORSO NAZIONALE

08 aprile 2019

Comunicato stampa

NEUROFISIOLOGIA INTRAOPERATORIA: GRANDE SUCCESSO DEL PRIMO CORSO NAZIONALE

La Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “CARLO BESTA” accreditata dalla SINC come “Centro per la formazione per i monitoraggi neurofisiologici intraoperatori”

 

“I monitoraggi neurofisiologici intraoperatori”, dice il dott. Roberto Eleopra, Direttore UOC Neurologia 1 e Presidente-eletto della Società Italiana di Neurofisiologia Clinica,” sono fondamentali in sala operatoria perché permettono di controllare l’integrità delle funzioni neurologiche del paziente che stiamo operando tramite un monitoraggio continuo. Con queste metodiche è possibile connettere il sistema di acquisizione al microscopio del chirurgo e/o a una videocamera per registrare video dell’intervento sincronizzati all’acquisizione dei segnali neurofisiologici. In tal modo il neurofisiologo riesce ad avvisare il chirurgo sulle strutture anatomiche da evitare o comunque dare l’allarme all’equipe chirurgica in caso di perdita di funzionalità delle vie nervose, prima che si possa instaurare un danno irreversibile”.

 

 

Allegati
Responsabile della pubblicazione: Ufficio Stampa
Ultimo aggiornamento: 06/05/2019