PRESENTAZIONE “PROGETTO EPILESSIA IN MALAWI” – 11 LUGLIO 2019

PRESENTAZIONE “PROGETTO EPILESSIA IN MALAWI” – 11 LUGLIO 2019

04 luglio 2019

Comunicato stampa

PRESENTAZIONE “PROGETTO EPILESSIA IN MALAWI” – 11 LUGLIO 2019

APERTURA DI UN CENTRO EPILESSIA  PER BAMBINI IN MALAWI  PRESSO IL CENTRO DREAM DI BLANTYRE
“In Africa subsaariana “, dice il dott. Massimo Leone,  Dirigente Medico UO Neuroalgologia, Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “Carlo Besta”, Referente del Programma DREAM e responsabile del Gruppo di Studio ’La Società Italiana di Neurologia e i paesi in via di sviluppo dell’Africa’, “si verifica oltre un terzo di tutti i decessi correlati all’epilessia. Qui il burden dell’epilessia è 14 volte più alto rispetto ai paesi sviluppati con una mortalità di sei volte maggiore. In quelle regioni i neurologi sono in media uno ogni 3-5 milioni di abitanti chiaramente insufficienti per dare adeguate risposte al problema. Una larga maggioranza (65%–95%) dei pazienti epilettici non ha accesso alle terapie. Il Malawi è uno dei paesi più poveri dell’Africa subsaariana, ha 19 milioni di abitanti, la metà sotto i 16 anni ed una prevalenza di epilessia del 28 per 1,000. L’HIV ha una prevalenza di quasi il 10% ed aumenta significativamente il rischio di epilessia. I giovani affetti da HIV ed epilessia costituiscono una popolazione estremamente fragile sottoposta al doppio stigma. A questa domanda di salute diamo una risposta molto chiara: l’apertura di un Centro Epilessia per bambini in Malawi all’interno del programma DREAM con cui collaboro da 15 anni e che sarà l’oggetto della presentazione al Besta”.

Responsabile della pubblicazione: Ufficio Stampa
Ultimo aggiornamento: 09/07/2019