UOC Radiologia Diagnostica per Immagini e Neuroradiologia Intervenzionale (DINI)

Descrizione:

La struttura è collocata all’interno del Dipartimento di Neurochirurgia ed è rivolta prevalentemente ad attività diagnostica, clinica assistenziale e terapeutica per le malattie cerebrovascolari (CV) dell’adulto e del bambino, con particolare riferimento alle patologie complesse tipo malformazioni artero-venose, aneurismatiche, dissecative, aterosclerotiche, stenotiche e malformative cerebrali e spinali.

Collabora nei Team multidisciplinari per la gestione della RM intra-operatoria (per esempio trattamenti con ultrasuoni focalizzati – MRgFUS per tremore).

 

Principali patologie trattate

  • Malformazioni vascolari arterovenose tipo malformazioni artero-venose MAV cerebrali e spinali
  • Malformazioni vascolari tipo fistole durali intracraniche e spinali
  • Stenosi vascolari intra ed extracraniche di tipo dissecante o ateromasico, extra-intracraniche
  • Trombectomia
  • Aneurismi cerebrali e spinali
  • Tumori ipervascolarizzati e lesioni vascolari cerebrali e spinali
  • Moya-Moya, Vasculiti
  • Fratture vertebrali su base osteoporotica-metastatica
  • Tremore essenziale e Parkinsoniano (MRgFUS)
  • Patologie degenerative/infiammatorie (CV)

Attività diagnostica

Alla Neuroradiologia Intervenzionale afferiscono pazienti da molte Unità Operative dell’Istituto che necessitano di inquadramento clinico complessivo con diagnosi avanzata (TC-angioTC, RM, angioRM anche con valutazione dei flussi vascolari NOVA-non invasive optimal vessel analysis, tecniche di tipo funzionale per valutare l’eloquenza della sede cerebrale interessata dalla patologia, angiografia biplanare con ricostruzioni tridimensionali e pseudoTC con fusione delle immagini).

L’unità operativa dispone di un’apparecchiatura biplanare che permette acquisizioni tridimensionali/pseudo CT (Cone Beam CT) che possono essere fuse con immagini complementari RM, anche funzionali, per una visualizzazione multiparametrica delle patologie da trattare. Grazie all’estrema precisione e versatilità dell’apparecchiatura possono essere studiati dettagliatamente anche casi con malformazioni vascolari estremamente complesse, permettendo un trattamento in maggiore sicurezza.

 

Attività terapeutica

L’attività terapeutica si esplicita in collaborazione con tutte le Unità Operative dell’Istituto, effettuando interventi endovascolari ad altissima complessità, utilizzando materiali innovativi, di altissimo livello tecnologico. Le procedure sono generalmente eseguite in anestesia generale. La collaborazione con il Dipartimento Neurochirurgico include interventi complessi e combinati, come malformazioni artero-venose MAV cerebrali trattate in più tempi, con devascolarizzazione preparatoria alla Neurochirurgia o alla Radiochirurgia (CyberKnife).

L'Unità collabora alla preparazione del piano di trattamento radiochirurgico per ogni singolo paziente. Inoltre è punto di riferimento per l’attività diagnostica ed interventistica vascolare del tratto spinale, fistole durali e epidurali spinali incluse malformazioni atero-venose MAV, che vengono trattate con approccio mini-invasivo.

Ulteriore attività di eccellenza si concretizza nel trattamento percutaneo con puntura diretta delle lesioni altamente vascolarizzate del distretto cranio-cervicale e con trattamenti percutanei vertebrali (tumori e fratture) con vertebro-cifoplastica e radiofrequenza. Si eseguono, inoltre, infiltrazioni transpeduncolari per il dolore dorsolombare.

L’Unità collabora ai trattamenti con ultrasuoni focalizzati in sala operatoria guidati dalla RM.

 

 

Attività clinica

Si svolge in regime di degenza ordinaria e ambulatoriale per la presa in carico dei malati di competenza, in collaborazione con i servizi di Neurologia e Neurochirurgia, per un inquadramento specialistico multidisciplinare e una precisa valutazione prognostica.

I Medici dell’Unità coordinano una Riunione multidisciplinare Neuro-Radio-Chirurgica settimanale per la discussione di casi di pertinenza e consulenze.

 

Attività di ricerca

Collaborazione a trial clinici osservazionali ed intervenzionali insieme ad altre componenti dell’Istituto.

Partecipazione a Registri nazionali ed internazionali e Protocolli di Ricerca, tra cui i più recenti:

 

 

 

Attività ambulatoriale

 

  • Visite ambulatoriali per le patologie di riferimento
  • Studio quantitativo flusso intracranico NOVA e angio-RM
  • Valutazione riserva cerebro-vascolare con studi perfusionali
  • Infiltrazioni peduncolari per dolore vertebrale
  • Vertebroplastica e trattamenti con radiofrequenza

 

Direttrice: Elisa F.M. Ciceri

 

Staff

Carlo Pellegrino

 

Segreteria

Tel. 02.2394.2411-2412 - fax 02.70635017 - neurochirurgia@istituto-besta.it

Orari di apertura al pubblico: telefono 9.30-12.30 - sportello 10.00-12.00 / 14.00-16.00

 

neuroradiologia.intervenzionale@istituto-besta.it

 

 

UOC Radiologia Diagnostica per Immagini e Neuroradiologia Intervenzionale (DINI)

La struttura è collocata all’interno del Dipartimento di Neurochirurgia ed è rivolta prevalentemente ad attività diagnostica, clinica assistenziale e terapeutica per le malattie cerebrovascolari (CV) dell’adulto e del bambino, con particolare riferimento alle patologie complesse tipo malformazioni artero-venose, aneurismatiche, dissecative, aterosclerotiche, stenotiche e malformative cerebrali e spinali.

Collabora nei Team multidisciplinari per la gestione della RM intra-operatoria (per esempio trattamenti con ultrasuoni focalizzati – MRgFUS per tremore).

 

Principali patologie trattate

  • Malformazioni vascolari arterovenose tipo malformazioni artero-venose MAV cerebrali e spinali
  • Malformazioni vascolari tipo fistole durali intracraniche e spinali
  • Stenosi vascolari intra ed extracraniche di tipo dissecante o ateromasico, extra-intracraniche
  • Trombectomia
  • Aneurismi cerebrali e spinali
  • Tumori ipervascolarizzati e lesioni vascolari cerebrali e spinali
  • Moya-Moya, Vasculiti
  • Fratture vertebrali su base osteoporotica-metastatica
  • Tremore essenziale e Parkinsoniano (MRgFUS)
  • Patologie degenerative/infiammatorie (CV)

Attività diagnostica

Alla Neuroradiologia Intervenzionale afferiscono pazienti da molte Unità Operative dell’Istituto che necessitano di inquadramento clinico complessivo con diagnosi avanzata (TC-angioTC, RM, angioRM anche con valutazione dei flussi vascolari NOVA-non invasive optimal vessel analysis, tecniche di tipo funzionale per valutare l’eloquenza della sede cerebrale interessata dalla patologia, angiografia biplanare con ricostruzioni tridimensionali e pseudoTC con fusione delle immagini).

L’unità operativa dispone di un’apparecchiatura biplanare che permette acquisizioni tridimensionali/pseudo CT (Cone Beam CT) che possono essere fuse con immagini complementari RM, anche funzionali, per una visualizzazione multiparametrica delle patologie da trattare. Grazie all’estrema precisione e versatilità dell’apparecchiatura possono essere studiati dettagliatamente anche casi con malformazioni vascolari estremamente complesse, permettendo un trattamento in maggiore sicurezza.

 

Attività terapeutica

L’attività terapeutica si esplicita in collaborazione con tutte le Unità Operative dell’Istituto, effettuando interventi endovascolari ad altissima complessità, utilizzando materiali innovativi, di altissimo livello tecnologico. Le procedure sono generalmente eseguite in anestesia generale. La collaborazione con il Dipartimento Neurochirurgico include interventi complessi e combinati, come malformazioni artero-venose MAV cerebrali trattate in più tempi, con devascolarizzazione preparatoria alla Neurochirurgia o alla Radiochirurgia (CyberKnife).

L'Unità collabora alla preparazione del piano di trattamento radiochirurgico per ogni singolo paziente. Inoltre è punto di riferimento per l’attività diagnostica ed interventistica vascolare del tratto spinale, fistole durali e epidurali spinali incluse malformazioni atero-venose MAV, che vengono trattate con approccio mini-invasivo.

Ulteriore attività di eccellenza si concretizza nel trattamento percutaneo con puntura diretta delle lesioni altamente vascolarizzate del distretto cranio-cervicale e con trattamenti percutanei vertebrali (tumori e fratture) con vertebro-cifoplastica e radiofrequenza. Si eseguono, inoltre, infiltrazioni transpeduncolari per il dolore dorsolombare.

L’Unità collabora ai trattamenti con ultrasuoni focalizzati in sala operatoria guidati dalla RM.

 

 

Attività clinica

Si svolge in regime di degenza ordinaria e ambulatoriale per la presa in carico dei malati di competenza, in collaborazione con i servizi di Neurologia e Neurochirurgia, per un inquadramento specialistico multidisciplinare e una precisa valutazione prognostica.

I Medici dell’Unità coordinano una Riunione multidisciplinare Neuro-Radio-Chirurgica settimanale per la discussione di casi di pertinenza e consulenze.

 

Attività di ricerca

Collaborazione a trial clinici osservazionali ed intervenzionali insieme ad altre componenti dell’Istituto.

Partecipazione a Registri nazionali ed internazionali e Protocolli di Ricerca, tra cui i più recenti:

 

 

 

Attività ambulatoriale

 

  • Visite ambulatoriali per le patologie di riferimento
  • Studio quantitativo flusso intracranico NOVA e angio-RM
  • Valutazione riserva cerebro-vascolare con studi perfusionali
  • Infiltrazioni peduncolari per dolore vertebrale
  • Vertebroplastica e trattamenti con radiofrequenza

 

Direttrice: Elisa F.M. Ciceri

 

Staff

Carlo Pellegrino

 

Segreteria

Tel. 02.2394.2411-2412 - fax 02.70635017 - neurochirurgia@istituto-besta.it

Orari di apertura al pubblico: telefono 9.30-12.30 - sportello 10.00-12.00 / 14.00-16.00

 

neuroradiologia.intervenzionale@istituto-besta.it

 

 

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: $dateUtil.getDate($articleDisplayDate, "dd/MM/yyyy", $locale)