UOC NEUROCHIRURGIA 3 - NEUROCHIRURGIA FUNZIONALE

Descrizione:

L’Unità Operativa di Neurochirurgia 3, si occupa della diagnosi e del trattamento della quasi totalità delle patologie di interesse neurochirurgico: craniche, spinali e dei nervi periferici.

L’Unità di Neurochirurgia 3 si è sempre caratterizzata per l’attenzione specifica alle nuove tecnologie che hanno reso la neurochirurgia meno invasiva e ne hanno ampliato i campi di applicazione terapeutica. In particolare è stata la prima divisione ad utilizzare le metodiche di biopsia stereotassica dei tumori cerebrali, la neuronavigazione cerebrale con approcci mininvasivi ed incisioni lineari, la stimolazione cerebrale profonda e la resezione di tumori in aree eloquenti con paziente sveglio e mappaggio neurofisiologico corticale e sottocorticale assieme a tutte le moderne tecniche di trattamento chirurgico delle sindromi dolorose croniche, compresa la nevralgia trigeminale e le nevralgie post-erpetiche, della spasticità, dei disordini del movimento (Malattia di Parkinson, Distonia, Tremore), si occupa anche del trattamento neurochirurgico delle patologie dei nervi periferici e dell’epilessia.

Gli interventi neurochirurgici si avvalgono di moderni supporti come la neuronavigazione RM e TC intraoperatoria, l’endoscopia intraoperatoria, l’aspiratore ad ultrasuoni , l’utilizzo intraoperatorio di agenti fluorofori come Fluoresceina e Indocyanine Green; la stimolazione e il mappaggio elettrofisiologico intraoperatorio, sistemi di microscopia avanzata; biopsie con metodiche Stereotassiche e Frameless, l’utilizzo per la resezione ossea di strumenti non ruotanti privi di effetto termico (trapano piezolettrico).

Sono state sviluppate inoltre metodiche di trattamento originali per malattia di difficile trattamento come la cefalea a grappolo cronica, la sindrome della “mano talamica” post-ictale, le terapie palliative di neuromodulazione e di disconnessione delle epilessie multifocali, e di alcuni disturbi del comportamento e psico-affettivi (disturbo Ossessivo Compulsivo, Sindrome di Gilles de la Tourette) e della sindrome da ipotensione endocranica (Blood Patch).

La presa in carico del paziente e la pianificazione dell’intervento neurochirurgico viene effettuata da un team multidisciplinare costituito dalle varie figure professionali necessarie a garantire una corretta e completa presa in carico di ogni singolo caso clinico (neurologi, neurofisiologi, neuroncologi, neuroradiologi, radioterapisti, endocrinologi, neuroftalmologi, epilettologi, anestesisti).

L’attività di ricerca clinica dei suoi membri trova riscontro sulle riviste di neurochirurgia internazionali di maggiore impatto.

All’Unità Operativa fa capo la struttura semplice di Chirurgia del dolore e della spasticità

 

Direttore f.f.: Vittoria Nazzi

Staff

 

Medici

Vincenzo Levi - Giuseppe Messina

 

Giovanni Tringali (in aspettativa)

 

Infermiere coordinatore

Elena Bettini

 

Personale amministrativo

Alessandra Guasti - Daniela Pisani - Maria Romano - Sabrina Sighinolfi - Elda Zocca

 

Segreteria

tel. 02.2394.2411-2412 - fax 02.70635017 - neurochirurgia@istituto-besta.it

Orari di apertura al pubblico: telefono 9.30-12.30 - sportello 10.00-12.00 / 14.00-16.00

 

 

UOC NEUROCHIRURGIA 3 - NEUROCHIRURGIA FUNZIONALE

L’Unità Operativa di Neurochirurgia 3, si occupa della diagnosi e del trattamento della quasi totalità delle patologie di interesse neurochirurgico: craniche, spinali e dei nervi periferici.

L’Unità di Neurochirurgia 3 si è sempre caratterizzata per l’attenzione specifica alle nuove tecnologie che hanno reso la neurochirurgia meno invasiva e ne hanno ampliato i campi di applicazione terapeutica. In particolare è stata la prima divisione ad utilizzare le metodiche di biopsia stereotassica dei tumori cerebrali, la neuronavigazione cerebrale con approcci mininvasivi ed incisioni lineari, la stimolazione cerebrale profonda e la resezione di tumori in aree eloquenti con paziente sveglio e mappaggio neurofisiologico corticale e sottocorticale assieme a tutte le moderne tecniche di trattamento chirurgico delle sindromi dolorose croniche, compresa la nevralgia trigeminale e le nevralgie post-erpetiche, della spasticità, dei disordini del movimento (Malattia di Parkinson, Distonia, Tremore), si occupa anche del trattamento neurochirurgico delle patologie dei nervi periferici e dell’epilessia.

Gli interventi neurochirurgici si avvalgono di moderni supporti come la neuronavigazione RM e TC intraoperatoria, l’endoscopia intraoperatoria, l’aspiratore ad ultrasuoni , l’utilizzo intraoperatorio di agenti fluorofori come Fluoresceina e Indocyanine Green; la stimolazione e il mappaggio elettrofisiologico intraoperatorio, sistemi di microscopia avanzata; biopsie con metodiche Stereotassiche e Frameless, l’utilizzo per la resezione ossea di strumenti non ruotanti privi di effetto termico (trapano piezolettrico).

Sono state sviluppate inoltre metodiche di trattamento originali per malattia di difficile trattamento come la cefalea a grappolo cronica, la sindrome della “mano talamica” post-ictale, le terapie palliative di neuromodulazione e di disconnessione delle epilessie multifocali, e di alcuni disturbi del comportamento e psico-affettivi (disturbo Ossessivo Compulsivo, Sindrome di Gilles de la Tourette) e della sindrome da ipotensione endocranica (Blood Patch).

La presa in carico del paziente e la pianificazione dell’intervento neurochirurgico viene effettuata da un team multidisciplinare costituito dalle varie figure professionali necessarie a garantire una corretta e completa presa in carico di ogni singolo caso clinico (neurologi, neurofisiologi, neuroncologi, neuroradiologi, radioterapisti, endocrinologi, neuroftalmologi, epilettologi, anestesisti).

L’attività di ricerca clinica dei suoi membri trova riscontro sulle riviste di neurochirurgia internazionali di maggiore impatto.

All’Unità Operativa fa capo la struttura semplice di Chirurgia del dolore e della spasticità

 

Direttore f.f.: Vittoria Nazzi

Staff

 

Medici

Vincenzo Levi - Giuseppe Messina

 

Giovanni Tringali (in aspettativa)

 

Infermiere coordinatore

Elena Bettini

 

Personale amministrativo

Alessandra Guasti - Daniela Pisani - Maria Romano - Sabrina Sighinolfi - Elda Zocca

 

Segreteria

tel. 02.2394.2411-2412 - fax 02.70635017 - neurochirurgia@istituto-besta.it

Orari di apertura al pubblico: telefono 9.30-12.30 - sportello 10.00-12.00 / 14.00-16.00

 

 

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: 06/10/2021