UOC NEUROLOGIA 2 - NEURONCOLOGIA CLINICA

Descrizione:

L’ UOC si occupa di diagnosi, terapia e follow-up delle neoplasie del sistema nervoso. Coopera in sinergia con il Dipartimento di Neurochirurgia nella pianificazione dei trattamenti. Si occupa di ricerca ed è coinvolta in studi clinici di fase I, II, III nel contesto di network nazionali ed internazionali. Fornisce inoltre supporto psicologico a pazienti e caregivers. Svolge parte attiva al progetto “Punto Informativo Neuro-Oncologico”, un servizio di accoglienza e informazione.

 

Principali patologie trattate

L’attività di degenza della UOC è dedicata per oltre l’80% alla diagnosi e trattamento delle neoplasie del sistema nervoso. Oltre alle attività di Day-hospital e macroattività ambulatoriale, è disponibile un’area di degenza ordinaria, ambulatori speciali dedicati alla neuroncologia e ambulatori di neurologia generale.

I tipi di tumori che più frequentemente vengono trattati sono gliomi, gliomi maligni, linfomi primitivi cerebrali, medulloblastomi, neoplasie metastatiche, tumori rari.

 

Attività clinica e ambulatoriale

  • Attività in regime di ricovero ordinario: diagnosi, terapia, gestione delle complicanze
  • Tumor Board: riunioni multidisciplinari per discussione di casi complessi al fine di garantire al paziente un percorso diagnostico-terapeutico personalizzato
  • Macro-attività ambulatoriali complesse (chemioterapie, trattamenti sintomatici)
  • Ambulatori SSN specialistici

Vengono inoltre fornite valutazioni su disturbi psicologici-psichiatrici-comportamentali, complicanze neurologiche in corso di trattamenti oncologici nonché valutazioni nutrizionali volte ad offrire indicazioni alimentari.

 

Attività di ricerca

  • Studio randomizzato sul trattamento personalizzato dei pazienti anziani affetti da linfoma primitivo del sistema nervoso centrale di nuova diagnosi
  • Studio randomizzato su pazienti con glioblastoma di nuova diagnosi, per verificare efficacia e sicurezza dell’acido 2- idrossioleico in associazione al trattamento standard (in collaborazione con Neuro-oncologia Molecolare)
  • Glioma di basso grado/astrocitoma anaplastico con mutazione di IDH e 1p/19q intatti dopo resezione: attendere o trattare? (EORTC NCT03763422)
  • Linee Guida Italiane sulle cure palliative nei pazienti affetti da neoplasia cerebrale
  • Studio retrospettivo sul medulloblastoma dell’adulto: creazione di una banca dati nazionale nell’ambito dell’Associazione Italiana di Neuroncologia
  • Dieta chetogenica in aggiunta a chemio-radioterapia in pazienti con neoplasia cerebrale gliale (in collaborazione con ICANS)
  • Studio clinico-neuropatologico-molecolare di pazienti affetti da glioblastoma lungo-sopravviventi supportato da Alleanza Contro il Cancro
  • Progetto Regione Lombardia: controlli periodici dopo diagnosi e terapie in pazienti liberi da malattia e asintomatici: verso una personalizzazione delle strategie di follow-up
  • Studio osservazionale prospettico sulla rilevazione della fatigue in corso di trattamento radio-chemioterapico in pazienti affetti da glioma di alto grado di prima diagnosi

 

Direttore: Antonio Silvani

 

 

 

Staff

Medici
Andrea Botturi - Paola Gaviani

Studi Clinici/Clinical Research Coordinator
Giorgia Simonetti

Infermiere coordinatore
Lorena Pareja Gutierrez

Staff amministrativo
Giuditta Caligara

 

Segreteria

tel. 02.2394.2440 - fax 02.2394.2551 - neuroncologia@istituto-besta.it
 

 

UOC NEUROLOGIA 2 - NEURONCOLOGIA CLINICA

L’ UOC si occupa di diagnosi, terapia e follow-up delle neoplasie del sistema nervoso. Coopera in sinergia con il Dipartimento di Neurochirurgia nella pianificazione dei trattamenti. Si occupa di ricerca ed è coinvolta in studi clinici di fase I, II, III nel contesto di network nazionali ed internazionali. Fornisce inoltre supporto psicologico a pazienti e caregivers. Svolge parte attiva al progetto “Punto Informativo Neuro-Oncologico”, un servizio di accoglienza e informazione.

 

Principali patologie trattate

L’attività di degenza della UOC è dedicata per oltre l’80% alla diagnosi e trattamento delle neoplasie del sistema nervoso. Oltre alle attività di Day-hospital e macroattività ambulatoriale, è disponibile un’area di degenza ordinaria, ambulatori speciali dedicati alla neuroncologia e ambulatori di neurologia generale.

I tipi di tumori che più frequentemente vengono trattati sono gliomi, gliomi maligni, linfomi primitivi cerebrali, medulloblastomi, neoplasie metastatiche, tumori rari.

 

Attività clinica e ambulatoriale

  • Attività in regime di ricovero ordinario: diagnosi, terapia, gestione delle complicanze
  • Tumor Board: riunioni multidisciplinari per discussione di casi complessi al fine di garantire al paziente un percorso diagnostico-terapeutico personalizzato
  • Macro-attività ambulatoriali complesse (chemioterapie, trattamenti sintomatici)
  • Ambulatori SSN specialistici

Vengono inoltre fornite valutazioni su disturbi psicologici-psichiatrici-comportamentali, complicanze neurologiche in corso di trattamenti oncologici nonché valutazioni nutrizionali volte ad offrire indicazioni alimentari.

 

Attività di ricerca

  • Studio randomizzato sul trattamento personalizzato dei pazienti anziani affetti da linfoma primitivo del sistema nervoso centrale di nuova diagnosi
  • Studio randomizzato su pazienti con glioblastoma di nuova diagnosi, per verificare efficacia e sicurezza dell’acido 2- idrossioleico in associazione al trattamento standard (in collaborazione con Neuro-oncologia Molecolare)
  • Glioma di basso grado/astrocitoma anaplastico con mutazione di IDH e 1p/19q intatti dopo resezione: attendere o trattare? (EORTC NCT03763422)
  • Linee Guida Italiane sulle cure palliative nei pazienti affetti da neoplasia cerebrale
  • Studio retrospettivo sul medulloblastoma dell’adulto: creazione di una banca dati nazionale nell’ambito dell’Associazione Italiana di Neuroncologia
  • Dieta chetogenica in aggiunta a chemio-radioterapia in pazienti con neoplasia cerebrale gliale (in collaborazione con ICANS)
  • Studio clinico-neuropatologico-molecolare di pazienti affetti da glioblastoma lungo-sopravviventi supportato da Alleanza Contro il Cancro
  • Progetto Regione Lombardia: controlli periodici dopo diagnosi e terapie in pazienti liberi da malattia e asintomatici: verso una personalizzazione delle strategie di follow-up
  • Studio osservazionale prospettico sulla rilevazione della fatigue in corso di trattamento radio-chemioterapico in pazienti affetti da glioma di alto grado di prima diagnosi

 

Direttore: Antonio Silvani

 

 

 

Staff

Medici
Andrea Botturi - Paola Gaviani

Studi Clinici/Clinical Research Coordinator
Giorgia Simonetti

Infermiere coordinatore
Lorena Pareja Gutierrez

Staff amministrativo
Giuditta Caligara

 

Segreteria

tel. 02.2394.2440 - fax 02.2394.2551 - neuroncologia@istituto-besta.it
 

 

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: 06/10/2020