Collegio di Direzione

Il Collegio di Direzione è individuato dalla L.R. 23/2015 quale organo aziendale con la funzione di coadiuvare e supportare la Direzione Generale per l’esercizio della funzione di governo dell’Ente con funzioni consultive e propositive.

La Giunta regionale, con deliberazione n. X/4979 del 30.03.2016, ha provveduto a disciplinarne la composizione, le funzioni e le attività, allo scopo di assicurarne uniformità di funzionamento in tutti gli entri del SSL.

Il Collegio di Direzione è nominato dal Direttore Generale che lo presiede e ne coordina i lavori.

Esso è composto dal Direttore Amministrativo, Direttore Sanitario, Direttore Scientifico, dai Direttori di Dipartimento Gestionali dell’area amministrativa e sanitaria, dai Direttori Dipartimento tecnico scientifici, dal Dirigente Responsabile della Direzione Medica di Presidio e dal Dirigente Responsabile del SITRA.

Al Collegio di Direzione possono partecipare anche persone diverse da quelle indicate qualora convocate per la disamina di argomenti specifici.

Il Collegio di Direzione svolge un ruolo di raccordo tra la Direzione Strategica e le Unità Operative e strutture che compongono l’organizzazione aziendale al fine di:

• rendere più efficace, efficiente e trasparente l’attività sanitaria attraverso la condivisione degli obiettivi e delle scelte di indirizzo strategico e declinazione delle stesse nell’ambito dell’organizzazione;

• garantire la massima diffusione a tutti i livelli organizzativi e gestionali delle decisioni assunte dalla Direzione Strategica;

• rappresentare le istanze, le problematiche e le proposte provenienti dai diversi ambiti della Fondazione.

In particolare esso concorre alla formulazione dei programmi di formazione del personale, di soluzioni organizzative per l’attuazione dell’attività libero-professionale intramuraria e alla valutazione dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi clinici.

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: 01/07/2020