Al Besta i totem di Volontariato 3.0: una nuova forma di aiuto per tutti

Al Besta i totem di Volontariato 3.0: una nuova forma di aiuto per tutti

27 luglio 2021

Notizia

Al Besta i totem di Volontariato 3.0: una nuova forma di aiuto per tutti

I supporti digitali touch screen per i pazienti e per i loro accompagnatori, in particolare per chi proviene da fuori regione, sono a disposizione nella sala d'aspetto del Cup di via Celoria: forniscono informazioni per trovare alloggi temporanei, servizi di trasporto e di ascolto, numeri utili. 

 

 

Hai bisogno di un alloggio? Cerchi supporto o qualcuno che ti ascolti? Hai bisogno di aiuto con i trasporti? Vuoi scoprire la Milano solidale? 

Tutte queste informazioni le puoi trovare comodamente all'interno dei Totem multimediali che trovi nella sala di aspetto del CUP del Besta di via Celoria, così come all'Istituto Nazionale dei Tumori di via Venezian, entrambi poli di eccellenza che registrano un alto numero di pazienti proveniente da fuori regione.

Navigando tra i contenuti, potrai trovare tutte le informazioni sulla ricerca di alloggio per pazienti/accompagnatori in trasferta sanitaria, sulle offerte di servizi trasporto per pazienti e sulle opportunità di ascolto e supporto psicologico per tutti.  All’interno c’è anche una sezione dedicata alle notizie sull’Ospedale ospitante, la Guida Solidale, le domande frequenti e i numeri da contattare per qualsiasi bisogno.

Le esigenze e le regole di distanziamento sociale causate dal protrarsi della pandemia di Covid-19 hanno reso infatti più difficile supportare il paziente in presenza e hanno messo in luce la necessità di dotarsi di uno strumento che potesse erogare un servizio in autonomia. In questa ottica e per rispondere a questo nuovo scenario, è stato pensato il progetto di un Totem informativo. In entrambi gli ospedali sono stati istituiti anche presidi di volontari che assistono gli utenti che utilizzano i Totem.

 

Volontariato 3.0, un modo nuovo di rispondere ai bisogni

Il servizio fa parte del progetto Volontariato 3.0, un modo nuovo di rispondere ai bisogni sociosanitari atraverso l'ampliamento degli strumenti a disposizione del paziente e di chi lo assiste.

Con questo progetto si vuole inoltre offrire un servizio di aggiornamento e potenziamento delle competenze dei volontari per favorire la relazione d’aiuto attraverso la creazione di nuovi canali di contatto tra ospedale e territorio.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con A Casa Lontani da Casa e CasAmica Onlus e con il contributo della Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana Onlus. Partner della Rete, l’Istituto Nazionale dei Tumori e l’Istituto Neurologico Besta.

Scopri di più: https://www.legatumori.mi.it/resta-informato-post/news/volontariato-30-un-modo-nuovo-di-rispondere-ai-bisogni-sociosanitari/

 

ultime notizie
Responsabile della pubblicazione: Ufficio Stampa
Ultimo aggiornamento: 27/07/2021