Lavori in corso

Nel 2018 l'Istituto ha proseguito e, in alcuni casi, portato a termine importanti lavori di riqualificazione e ammodernamento della sede di Via G. Celoria 11, iniziati nel 2015.

In particolare:

  • Razionalizzazione laboratori e servizi per gli operatori (padiglione D)

Sono stati completati tutti i lavori per la ristrutturazione e riorganizzazione di alcuni laboratori, degli archivi biologici e dei servizi riservati agli operatori. Sono stati realizzati nuovi laboratori al piano secondo e trasferiti con una riqualificazione degli spazi i laboratori di neuropatologia al piano terzo. Sono stati inoltre realizzati nuovi laboratori di microtomia al piano seminterrato dove è stato anche allestito un locale per il nuovo microscopio elettronico. Al piano rialzato sono stati realizzati i nuovi spogliatoi per il personale dipendente e al piano interrato sono stati predisposti i locali destinati all’archivio cartaceo e all’archivio del materiale biologico.

  • Sicurezza e umanizzazione reparti di degenza

Gli interventi finalizzati al miglioramento delle aree di degenza e del sistema di sicurezza del fabbricato sono stati completati. Sono in corso i collaudi dei nuovi impianti (rete idrica antincendio, rivelazione fumi ecc.).

  • Ristrutturazione Blocco Operatorio e realizzazione nuova Sala Operatoria con RM Intraoperatorie e Focus Ultrasound

Nel 2017 sono ripresi i lavori di ristrutturazione del blocco operatorio con la realizzazione dei nuovi depositi per il materiale sterile e dei nuovi spogliatoi per il personale medico e infermieristico.

La ristrutturazione del blocco operatorio ha compreso anche i lavori per la “realizzazione di una piattaforma integrata con Risonanza Magnetica intraoperatoria e sistema per il trattamento mediante ultrasuoni focalizzati a guida RM (MRgHIFU) Focus Ultrasound”, il cui progetto definitivo era stato approvato da Regione Lombardia nel mese di dicembre 2016. I suddetti lavori hanno avuto inizio a settembre 2017 e sono stati ultimati nel mese di febbraio 2018.

I lavori di ristrutturazione del blocco operatorio si sono conclusi nel mese di giugno u.s. e sono in corso le operazioni di collaudo.

 

  • Sostituzione della CT Brillance 16 presso l’U.O. di Neuroradiologia.

Nel corso del primo trimestre 2017 è stato costituito il tavolo tecnico per l’installazione di una nuova apparecchiatura radiologica “CT Dual Energy”, in luogo dell’attuale CT Philips Brillance 16 installata presso l’Istituto nell’anno 2003.

L’inizio dei lavori di installazione della nuova apparecchiatura iniziati il 17 novembre 2017, si sono conclusi il 04 dicembre 2017, come da cronoprogramma stabilito.

In data 5 dicembre 2017 è stata messa in funzione la nuova CT.

 

  • Riqualificazione e messa in sicurezza della Pensilina di ingresso di via Celoria 11

Nel 2017, a seguito di verifica delle condizioni statiche e di definizione delle modalità di intervento finalizzate alla sistemazione della Pensilina di ingresso di via Celoria, 11 nel mese di settembre dello scorso anno hanno avuto inizio i lavori di sistemazione che hanno riportato la pensilina alle condizioni originarie, garantendo così la sicurezza della struttura e migliorandone l’aspetto estetico.

Oltre all’ attività di riqualificazione della pensilina sono stati effettuati altri interventi di miglioria dell’ingresso della Fondazione di via Celoria attraverso la sistemazione dell’area verde, la pulizia delle parti in pietra della facciata mediante sabbiatura delle stesse, la verniciatura delle parti in ferro e la rimessa in funzione dei lampioni di illuminazione originari. I lavori sono terminati nell’ottobre 2017.

 

  • Riqualificazione area pediatrica al piano rialzato di via Celoria 11.

Nel mese di luglio 2018 sono iniziati i lavori di riqualificazione dell’area pediatrica al piano rialzato del Padiglione C con lo scopo di rendere più accogliente e funzionale, soprattutto per i piccoli pazienti e loro famigliari, l’attesa per esami e visite in Day Surgery.

I lavori sono proceduti in modo regolare durante il periodo estivo e  sono terminati alla fine del mese di Agosto.

Il risultato è stato un miglioramento della fruibilità degli spazi e dell’accoglienza dei pazienti, resa possibile anche attraverso la creazione di un bagno per disabili e spazi di attesa e di visita più ampi e dotati dei confort necessari.

 

  • Progetto di sperimentazione Fase 1

Nel corso del 2017 è stato predisposto un progetto per l’attuazione della Sperimentazione della Fase I, secondo i dettami dell’Agenzia Italiana del Farmaco (A.I.FA.). Sono stati effettuati numerosi incontri con i soggetti coinvolti, Direzione Sanitaria, Direzione Scientifica, Direzione Medica, Direttori di Dipartimento e SITRA, per  la valutazione di differenti ipotesi progettuali che hanno portato al temporaneo trasferimento del Neurosim Center presso l’area dell’ex Day Hospital al secondo piano del padiglione A, avvenuto alla metà di settembre.

La seconda fase dei trasferimenti riguarderà invece la definitiva collocazione del Neurosim Center al terzo piano del padiglione A (previa spostamenti propedeutici) e la concentrazione di tutte le attività di Ricerca Clinica attualmente dislocate in diverse aree dell’Istituto in un unico Clinical Trial Center che troverà collocazione nell’area ex Day Hospital al secondo piano padiglione A.

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: 06/11/2018