Paola Lanteri

Presentazione:

Direttore Neurologia 6 - Neurofisiopatologia

 

 

Formazione e percorso professionale

Presso l’Università degli Studi di Verona ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1995, il Diploma di Specializzazione in Neurologia nel 1999, il dottorato di ricerca in “Neuroscienze” nel 2003.

Da dicembre 2019 Direttore UOC Neurofisiopatologia- Neurologia 6, Dipartimento di Diagnostica e Tecnologia.

Dal 2013 al 2019: Istituto IRCCS G. Gaslini prima come dirigente medico UOC di NPI e responsabile c/o Laboratorio di Neurofisiopatologia, poi incarico alta specializzazione Neurofisiopatologia clinica, intraoperatoria e dell’area critica. Neuropatie e atassie e infine Responsabile di Unità Operativa Semplice Dipartimentale Centro di Neurofisiologia, afferente al Dipartimento integrato Neuroscienze mediche e Chirurgiche e Riabilitazione - Continuità cure (RCC)

Dal 2010 al 2013 UO Neurologia Ospedale Santa Corona ASL 2 Pietra ligure (SV)

Dal 2008 al 2010 UO Neurologia Ospedale dell’Angelo Mestre ULSS 12 Veneziana incarico dirigenziale: Elettromiografia clinica e monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio

Dal 2002 al 2008 Unità Operativa di Neurologia – Ospedale S. Cuore Don Calabria (Verona)

Dal 2001 al 2002 art 15 septies DLGS 19 giugno 1999 n. 229 Ospedale Civile Maggiore di Verona progetto di ricerca “monitoraggio neurofisiologico del paziente neurochirurgico” presso: SRAU di Neurochirurgia III d’Urgenza e Terapia Intensiva

Attività di consulenza: in qualità di esperto in Neurofisiologia Intraoperatoria presso UO Clinica Neurochirurgica e Neurotraumatologica IRCCS San Martino Genova (dal 2015), Dipartimento di Neurochirurgia dell’Ospedale Civile Maggiore di Verona (2004-2007), per progetti di ricerca in merito all’interazione di sostanze farmacologiche e la valutazione neurofisiologica (elettroencefalogramma, Potenziali Cognitivi evento-correlati) presso la Farmacologia Clinica della Glaxo SmithKline (1999-2001)

Attività diagnostica, ambulatoriale e di ricerca

Nel suo percorso si è occupata sia di assistenza e di ricerca, abbinando strumenti clinici e neurofisiologici, del paziente neurologico con particolare attenzione al paziente con disturbo di coscienza, neurochirurgico, cerebrovascolare, con neuropatie, neuronopatie e miopatie sia acquisite che ereditarie, atassie, sindromi malformative sia in ambito pediatrico che dell’adulto, che possa giovare di un approccio neurofisiologico per la valutazione funzionale, diagnostica e prognostica sia in fase acuta che subacuta-cronica. Inoltre è sempre stato molto attivo l’impegno presso la Società Italiana di Neurofisiologia Clinica (SINC) sia nei gruppi di studio che nel suo percorso di certificazione in neurofisiologia clinica.

 

Curriculum Vitae - in aggiornamento

Contatti

Segreteria Neurologia 6

tel. 02.2394.2538 - neurofisiopatologia@istituto-besta.it

 

Paola Lanteri

Neurofisiopatologo

Direttore Neurologia 6 - Neurofisiopatologia

 

 

Formazione e percorso professionale

Presso l’Università degli Studi di Verona ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1995, il Diploma di Specializzazione in Neurologia nel 1999, il dottorato di ricerca in “Neuroscienze” nel 2003.

Da dicembre 2019 Direttore UOC Neurofisiopatologia- Neurologia 6, Dipartimento di Diagnostica e Tecnologia.

Dal 2013 al 2019: Istituto IRCCS G. Gaslini prima come dirigente medico UOC di NPI e responsabile c/o Laboratorio di Neurofisiopatologia, poi incarico alta specializzazione Neurofisiopatologia clinica, intraoperatoria e dell’area critica. Neuropatie e atassie e infine Responsabile di Unità Operativa Semplice Dipartimentale Centro di Neurofisiologia, afferente al Dipartimento integrato Neuroscienze mediche e Chirurgiche e Riabilitazione - Continuità cure (RCC)

Dal 2010 al 2013 UO Neurologia Ospedale Santa Corona ASL 2 Pietra ligure (SV)

Dal 2008 al 2010 UO Neurologia Ospedale dell’Angelo Mestre ULSS 12 Veneziana incarico dirigenziale: Elettromiografia clinica e monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio

Dal 2002 al 2008 Unità Operativa di Neurologia – Ospedale S. Cuore Don Calabria (Verona)

Dal 2001 al 2002 art 15 septies DLGS 19 giugno 1999 n. 229 Ospedale Civile Maggiore di Verona progetto di ricerca “monitoraggio neurofisiologico del paziente neurochirurgico” presso: SRAU di Neurochirurgia III d’Urgenza e Terapia Intensiva

Attività di consulenza: in qualità di esperto in Neurofisiologia Intraoperatoria presso UO Clinica Neurochirurgica e Neurotraumatologica IRCCS San Martino Genova (dal 2015), Dipartimento di Neurochirurgia dell’Ospedale Civile Maggiore di Verona (2004-2007), per progetti di ricerca in merito all’interazione di sostanze farmacologiche e la valutazione neurofisiologica (elettroencefalogramma, Potenziali Cognitivi evento-correlati) presso la Farmacologia Clinica della Glaxo SmithKline (1999-2001)

Attività diagnostica, ambulatoriale e di ricerca

Nel suo percorso si è occupata sia di assistenza e di ricerca, abbinando strumenti clinici e neurofisiologici, del paziente neurologico con particolare attenzione al paziente con disturbo di coscienza, neurochirurgico, cerebrovascolare, con neuropatie, neuronopatie e miopatie sia acquisite che ereditarie, atassie, sindromi malformative sia in ambito pediatrico che dell’adulto, che possa giovare di un approccio neurofisiologico per la valutazione funzionale, diagnostica e prognostica sia in fase acuta che subacuta-cronica. Inoltre è sempre stato molto attivo l’impegno presso la Società Italiana di Neurofisiologia Clinica (SINC) sia nei gruppi di studio che nel suo percorso di certificazione in neurofisiologia clinica.

 

Curriculum Vitae - in aggiornamento

Contatti

Segreteria Neurologia 6

tel. 02.2394.2538 - neurofisiopatologia@istituto-besta.it

 

Responsabile della pubblicazione: Redazione Web

Ultimo aggiornamento: 25/11/2022